social awards consorzi agroalimentari

Consorzi agroalimentari e social media?

Sembrerebbe che la strada verso la comunicazione digital sia ancora da percorrere per la maggior parte dei consorzi di tutela dei prodotti DOP e IGP, riconoscimenti di cui l’Italia è il maggior rappresentante in Unione Europea. Quanto è emerso dal gruppo di lavoro condotto durante la recente Giornata della Qualità Agroalimentare, occasione in cui è stato presentato il XIII Rapporto Ismea-Qualivita, è la necessità di lavorare in direzione di una maggiore “sinergia tra istituzioni, consorzi e produttori e nella necessità di maggiori investimenti negli strumenti digitali che risultano ancora estremamente limitati a tutti i livelli” (solo il 38% dei consorzi usano i social network).
Ciò che sembrerebbe mancare è la mancanza di una strategia volta alla conoscenza e alla at
trattività dei prodotti, attraverso un adeguato storytelling della qualità, della storia, del patrimonio culturale dei prodotti tipici italiani, anche in abbinamento alla promozione turistica del territorio.

Agrocultura ha voluto giocare ad indagare sull’aspetto social dei Consorzi Dop e Igp, in particolare sulla presenza sul social network Facebook, constatandone il numero dei Like e osservandone la presenza in un ottica di strategia di comunicazione continuata e pianificata. Chi deterrà il record di Like? Ecco abbiamo stilato una classifica 😉 :

Al 10° posto con la pagina MortadellaBò e 10.939 like il Consorzio dell’inimitabile Mortadella Bologna Igp. Già navigata nell’esperienza della comunicazione digital, con una strategia di comunicazione dedicata, la creazione di poster e immagini coordinate, la pagina ha un mood simpatico e coinvolgente, a pari merito con il Consorzio zampone Modena e Cotechino Modena con 10.614 like e una pagina molto carina e dalla grafica divertente e originale.

Al  posto il Consorzio dell’inconfondibile Aceto Balsamico di Modena Dop con 12.094 like. Pagina con tante gustosissime e particolari ricette, aggiornata regolarmente e con notizie e approfondimenti di settore.

Al  posto il Pecorino Romano Dop con 15.809 like. Pagina dedicata al racconto su Facebook della partecipazione alle fiere e agli eventi di settore, in Italia e all’estero e la condivisione di ricette online a base del famoso formaggio dall’intenso sapore.

Al  posto il Prosciutto San Daniele Dop con 41.046 like. Anche qui una linea di comunicazione coerente ed efficace, con foto, poster, contenuti coinvolgenti e originali.

Al  posto ancora Prosciutto ma di Parma. La pagina del Consorzio del Prosciutto di Parma Dop si presenta con 46.581 like e una comunicazione social fresca e leggera. Foto e ricette tutte rigorosamente con il logo del prosciutto Dop.

Al  posto la famosa Melinda, espressione del Consorzio a tutela dei produttori del melo nelle Valli del Noce (Val di Non e Val di Sole). Logo e comunicazione ben conosciuti, su Facebook, l’attività di comunicazione è in linea con quella altrettanto ben avviata degli altri canali utilizzati. Pagina con 55.513 like.

Al  posto il Gorgonzola Dop. La pagina del Consorzio del formaggio dal caratteristico sapore presenta 63.253 like. Pagina dedicata all’eccellenza dal prodotto alla tavola con chef di alto livello protagonisti di orginali videoricette. In abbinamento, a pari merito, il Chianti Classico Dop con 63.459 like e una comunicazione elegante e riconoscibile dal marchio del Gallo Nero, simbolo del prezioso vino toscano.

Al  posto l’Asiago Dop con 134.594. Fresco, mezzano, vecchio, stravecchio, il Consorzio dello storico formaggio veneto ha una pagina elegante dai bei contenuti e un buon engagement.

E i formaggi la salita sul podio la fanno da padroni. Infatti:

a posto il Grana Padano Dop, protagonista di tantissime preparazioni culinarie tanto amate dagli italiani con 179.742 like e una pagina bella e interattiva, secondo solo al…Vincitore è…

Al posto il Parmigiano Reggiano DopCon 308.471 like il simbolo dell’intera Italia a tavola stacca decisamente e vince la classifica della comunicazione social dei consorzi.

Ovviamente non abbiamo potuto segnalare tutti i consorzi presenti e attivi su Facebook, ma vorremo segnalare alcune pagine che ci hanno colpito per il potenziale comunicativo: la pagina del del Prosciutto Veneto Berico Euganeo Dop, della Melannurca Campana Igp e del Fungo di Borgotaro Igp.

Un riferimento anche alla pagina della Mozzarella di Bufala Campana Dop, un prodotto dal sapore straordinariamente buono, succoso, corposo, conosciuto in tutto il mondo. Secondo un recente articolo del Sole24ore l’86% degli occupati all’interno della filiera del prodotto tipico campano ha meno di 50 anni. Fra questi, il 33% ne ha meno di 32. Confidiamo che la giovane età dei dipendenti del Consorzio vada insieme ad una comunicazione digital che possa crescere tanto quanto la fama che il prodotto detiene già per qualità e sapore sia all’estero che sulle nostre tavole.

Aspettiamo i vostri commenti e suggerimenti!